Scenari globali: prove di multipolarismo. Cosa cambia per l'Italia? - Firenze

Venerdì, 28 Marzo, 2014 - 12:00
Firenze, Università degli Studi

In uno scenario internazionale già segnato dall’apparente arretramento della posizione egemonica degli Stati Uniti e dalla contrastata ascesa di un nuovo gruppo di grandi potenze, quali sono i rischi di un’Europa indebolita e quindi in seconda fila?

E quali le implicazioni per un paese in difficoltà come l’Italia, per cui la dimensione europea è essenziale sia politicamente che economicamente, soprattutto in vista del semestre di presidenza di turno dell’Unione?

L'incontro, organizzato con la collaborazione dell'Università degli Studi di Firenze, è stato promosso in occasione della pubblicazione del Rapporto 2014 della nuova collana dell'ISPI "Scenari Globali e l'Italia", dal titolo "L’Europa in Seconda Fila”, edito da Egea.




Sono intervenuti: 

  • Andrea BOSCO, Docente di Relazioni Internazionali, Università degli Studi di Firenze
  • Paolo MAGRI, Vice Presidente Esecutivo e Direttore, ISPI


L'incontro si è tenuto presso il Polo delle Scienze Sociali (Edificio D6 Via delle Pandette, 9 - Firenze).
 

 Scarica la copertina del volume "L’Europa in Seconda Fila"

 Scarica l'indice

 Scarica l'introduzione


 

Gli incontri sono proseguiti col seguente calendario: 

  • Trieste - 7 aprile (Palazzo Ferdinandeo)
  • Torino - 9 aprile (Università degli Studi di Torino)
  • Verona - 11 aprile (Università degli Studi di Verona)