FOCUS DEL MESE Chongqing: l'hub nel cuore della Cina

Venerdì, 28 Novembre, 2014
Con 30 milioni di abitanti, un Pil di 480 miliardi di dollari e tassi di crescita sopra la media nazionale, Chongqing si sta affermando come una delle città più interessanti della Cina centrale. Essendo sorta sull’ultimo tratto navigabile del Fiume Azzurro e traendo enorme vantaggio dai programmi di sviluppo del governo centrale, la municipalità di Chongqing è sede di importanti sperimentazioni economiche, politiche e urbanistiche. Accanto a giganti come Shanghai, Guangzhou e Tianjin è oggi la terza “nuova area” della Cina. Con fortissimi investimenti nel settore terziario, Chongqing si sta preparando a diventare uno dei centri principali per lo sviluppo tecnologico e uno snodo fondamentale per il commercio nazionale e internazionale, grazie a collegamenti ad altissimo livello tecnologico che mettono la municipalità in rete con il resto della Cina e con l’Europa.
Il nuovo centro mondiale dei servizi
 
La “Chicago cinese”:
urbanizzazione e sviluppo economico
 
Il centro dell'integrazione regionale e internazionale
 
Trasformazioni nel mercato del lavoro
tra criticità e innovazione
 
Un ponte tra Oriente e Occidente
 
NEW BUSINESS - Il cloud computing
 
NEW BUSINESS - Lo shale gas
 
 
The role of provinces in Chinese politics

Shaun Breslin
University of Warwick/GRE:EN
 
Intervista a Sergio Maffettone, Console Generale d'Italia a Chongqing
 
La politica

Chongqing è salita alla ribalta delle cronache mondiali per le vicende relative al Segretario di Partito locale dal 2007 al 2012. Bo Xilai si è messo in mostra come campione della New Left cinese, proponendo politiche redistributive ed egualitarie a fianco del rilancio di una ”cultura rossa” fatta di canzoni e altre attività di revival del periodo della Rivoluzione Culturale. (continua a leggere)

I numeri

Pil: USD 482 mld (22°)
Pil pro capite: USD 6.913 (12°)
Popolazione: 30 mln (20°)
Export: USD 39 mld (14°)
Import: USD 22 mld (17°)
Investimenti: USD 3,5 mld (18°)
Grado di apertura
commerciale
13% (18°)

Fonte dati: CeSIF, Fondazione Italia Cina; Ceic
Tra parentesi il posizionamento nella classifica tra province

 
Nel prossimo numero parleremo del Jiangsu, provincia che ospita innumerevoli opportunità di business nel settore tecnogico e agricolo.
 
ISPI - Istituto per gli Studi di Politica Internazionale
Via Clerici, 5 - 20121 Milano
Tel.: +39 02 86 33 13 1
Fax: +39 02 86 92 055
e-mail: ispi.segreteria@ispionline.it
Fondazione Italia Cina
Via Clerici, 5 - 20121 Milano
Tel.: +39 02 720 00 00 0
Fax: +39 02 36 56 10 73
e-mail: info@italychina.org
Twitter   Facebook

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.