2017: Il mondo che verrà

Martedì, 27 Dicembre, 2016

 

dicembre 2016
2017: IL MONDO CHE VERRÀ
Qui c'è l'immagine
(foto: TIME)

L’era Trump: cosa cambia?

Come ogni anno, ISPI ha realizzato un Dossier speciale sui possibili scenari e orientamenti di politica internazionale dell’ "anno che verrà", cercando di coglierne i principali elementi (Issues, Crises, People, Countries to Watch) e chiedendo a qualificati esperti di analizzarli in prospettiva.
Il 2016 ha sostanzialmente radicalizzato le incertezze sul futuro che investono contemporaneamente i singoli attori politici, il sistema internazionale e i loro rapporti reciproci: dalla vittoria di Donald Trump nelle elezioni presidenziali negli Stati Uniti a quella della Brexit; dai nuovi successi dei movimenti nazionalisti e populisti in vari paesi europei alla paralisi della comunità internazionale di fronte alla guerra in Siria; dalla nuova ondata di attacchi terroristici in Europa alle nuove incertezze sulla globalizzazione e sulla crescita economica che alimentano le fragilità sociali.
Inoltre, come per lo scorso anno, nell’ambito del Rapporto sulla Politica Estera italiana che sarà pubblicato a inizio febbraio, ISPI ha interpellato 120 esperti a cui è stato chiesto, tra l’altro, di indicare quali ritengano essere le principali sfide globali per il 2017 e quali quelle per l’Italia. Vi anticipiamo queste indicazioni nell’infografica sottostante.

 
Multimedia
 

EXPERT PANEL 2017
CRISI, MINACCE E LEADER

 

Issues to Watch
 
Crises to Watch
 
 
People to Watch