Sicurezza energetica: la prospettiva dei paesi produttori Dicembre 2011
 
Crescente concorrenza internazionale nell’accesso e sfruttamento degli idrocarburi, fluttuazione dei prezzi delle materie prime e politicizzazione dei rapporti tra paesi fornitori, di transito e consumatori di energia hanno generato una crescente attenzione sulla questione della sicurezza energetica. La letteratura sulla sicurezza energetica – convenzionalmente definita come “disponibilità di rifornimenti energetici affidabili a prezzi ragionevoli” – si è tradizionalmente incentrata sull’analisi delle necessità e delle conseguenti politiche dei paesi consumatori e importatori di energia. Su questo sfondo, l’Ispi Study rappresenta un tentativo di ribaltare la più tradizionale angolatura d’analisi sulla sicurezza energetica per concentrarsi sulla significatività del tema per i paesi produttori di energia. Per questi ultimi, infatti, il mantenimento dei flussi di esportazione, la diversificazione dei mercati di sbocco e la sostenibilità delle attività di esplorazione e produzione di idrocarburi assumono una valenza strategica non trascurabile tanto sul piano delle relazioni internazionali, quanto su quello delle dinamiche sociali, politiche ed economiche interne. L’analisi della sicurezza energetica così interpretata rappresenta, d’altra parte, un compendio necessario alla più tradizionale prospettiva analitica incentrata sulle strategie dei paesi consumatori ed importatori di idrocarburi.
 
MULTIMEDIA
 
 
Carlo Frappi, Research Fellow ISPI (Programma Caucaso e Asia Centrale) presenta l'ISPI Studies.

  

 
 
INDICE
 

La sicurezza energetica e i paesi produttori

Matteo Verda

La disponibilità di grandi quantità di energia rappresenta una condizione indispensabile per l’esistenza delle società industrializzate. Nel corso del XX secolo...segue»



Le strategie di politica energetica del Turkmenistan: un “gigante energetico” nel cuore dell'Asia centrale

Carlo Frappi

Nel corso dell’ultimo ventennio la competizione per lo sfruttamento e il trasporto delle risorse energetiche dell’Asia centrale ha assunto un peso determinante...segue »



Russian oil and gas industry’s investment potential and problems Oil industry

Tatiana I. Ruzhinskaya

The current status of the mineral resource base of hydrocarbons in Russia is characterized by reduced current proven reserves of oil and gas and by a small reproduction...continue »



Energy Security in Nigeria

Jorrit Rients Oppewal

The concept of energy security has been applied almost exclusively to net energy importers, such as the USA, Europe or China. This essay will analyze to what extent...continue »


Il petrolio libico tra incertezze politiche e nuova concorrenza internazionale

Arturo Varvelli

La caduta del regime di Muammar Gheddafi e la sua uccisione hanno aperto nuovi scenari politici ed economici sul futuro della Libia, compreso naturalmente il settore energetico...segue »



Mozambique: the challenge of fighting external dependence, between aid and hydrocarbons

Lia Quartapelle

The discovery of the Mamba gas field, off the coast of the Quirimbas Island, in Mozambique, has definitively subverted the way Mozambique is perceived as a country. Generally...continue »




 
RESEARCH TEAM

Carlo Frappi (capo ricerca e coordinamento), Jorrit Rients Oppewal, Lia Quartapelle, Tatiana I. Ruzhinskaya, Arturo Varvelli, Matteo Verda